Expertise, specializzazione, creatività, know-how, organizzazione, attenzione ai dettagli.

I Fondatori

itsfood1240.jpg

Michela Merlo Oggero

CEO

L'anima creativa e il cuore di It's Food. Michela gestisce l'organizzazione di tutte le attività di ristorazione, il mondo eventi e le PR. Una formazione professionale nel mondo eventi, concretezza, stile e grande intuitività. Un mix perfetto.

itsfood1150 copia.jpeg

Mauro Valsecchi

CEO 

Una forte vocazione imprenditoriale, la formazione professionale nella storica azienda di famiglia con una centenaria tradizione da leader nel mondo food in Italia. La svolta nel 2012 con il trasferimento in Svizzera. L'ispirazione e la realizzazione del progetto VMO sono frutto della sua vision. 

Il Team

itsfood0983 copia.jpeg

Roberto Yves Gutersohn  

Responsabile Ristorazione

 

Zurighese di nascita, ma cresciuto in Ticino, ha una solida formazione nel mondo della ristorazione e dell’hotellerie, ed è la persona di riferimento per il mondo della gastronomia e della gestione dei locali del Gruppo. Supporta e coordina la Direzione e i colleghi operativi, per i quali è un punto di incontro. 

itsfood0931 copia.jpeg

Giuseppina Bloise

Sommelier

Giusi si forma seguendo corsi di formazione AIS e WSET, e trasforma la passione per il vino nel suo lavoro. Il forte interesse per tutto il mondo della viticoltura e dell'enologia le permette così di arricchire sempre di più le sue conoscenze e di metterle al servizio dei clienti.

I Gerenti

Lorenzo Bianco.jpg

Lorenzo Bianco

Gerente Baja 

Appassionato da sempre al mondo della ristorazione e del turismo, capace di trasmettere positività ed energia. Ama il contatto con la clientela e conoscere nuove persone. Viaggiatore ed esploratore sempre in sfida con se stesso, desidera portare sempre innovazione.

Mirko Porro.jpg

Mirko Porro

Gerente Alchimia 

Sempre disponibile, allegro e gioviale, vero anfitrione del locale e conoscitore della clientela e del territorio, amante del proprio lavoro e del contatto con le persone. Sa sempre cosa consigliare e non sbaglia un suggerimento ai suoi affezionati clienti.

Gli Chef, I Maître e i Barman

Diego Zonta

Barman Baja 

Da sempre un vero leader del bancone, una presenza importante per tutti gli staff che ha gestito e un punto di riferimento per l’ospite che desidera bere con gusto. Un vero professionista per tutte le occasioni, attento alla clientela e capace di formare le nuove leve, dinamico e sorridente.

Paolo Tedeschi.jpg

Paolo Tedeschi

Maître Baja 

Ha intrapreso questo lavoro giovanissimo per caso, scoprendo poi una vera e propria passione. In quasi 30 anni ha lavorato nei locali romani più esclusivi, per poi diventare uno dei più affermati maître del panorama della capitale italiana. La sua soddisfazione più grande è ricevere i complimenti dai clienti più esigenti.

Carmelo Previti

Maître Alchimia 

Cresciuto in una grande famiglia di albergatori e ristoratori, frequenta con passione corsi di alta formazione professionale tenuti dai più importanti Maestri della ristorazione e lavora poi con diverse brigate in hotel e ristoranti di prestigio. L’educazione, la cordialità e il rispetto del prossimo sono il suo stile di vita.

Stefano Gerosa

Chef Alchimia 

Fin da piccolo abituato ad avere a che fare col cibo, la sua storia in cucina è una vocazione, sostenitore della filosofia “poche parole solo fatti”, lascia parlare i suoi piatti anziché la sua voce. Ama documentarsi e approfondire tutto ciò che ha a che fare col cibo, scoprendo nuovi ingredienti e tecniche.

Matteo Lodedo.jpg

Matteo Lodedo

Chef Alchimia 

Solida padronanza e preparazione, con le mani e la testa sempre sul cibo, gli piace sperimentare, scoprire e lasciarsi contaminare dalle esperienze e dalle persone, con un occhio sempre attento alle tradizioni. “Per cambiare le regole bisogna innanzitutto conoscerle”, questo il suo motto.

Domenico Fiore.jpg

Domenico Fiore

Chef Quartino 

Meticoloso, metodico, dotato di prontezza pratica. La sua cucina trae origine da tre concetti: rispetto per le materie prime, forte legame alla tradizione e al ricordo, sguardo rivolto all'innovazione. La sua impronta caratteristica sa risvegliare il ricordo di sapori evocativi e emozionali.